Stop ai disboscamenti illegali nei fiumi!

Foto_petizione_fiumiSempre più spesso le associazioni WWF, LIPU e Legambiente ricevono segnalazioni di tagli totali della vegetazione dei corsi d’acqua naturali ed artificiali. Sono interventi realizzati con mezzi non adeguati, che distruggono in modo indiscriminato i boschi ripariali, i prati e il suolo, modificando a volte in modo ingiustificato anche le forme fluviali. Così le fasce laterali dei corsi d’acqua perdono le loro funzioni ecologiche a supporto della fauna, la capacità di ridurre gli inquinanti, di attenuare la forza dell’acqua e di trattenere materiali e sedimenti.

Firma anche tu la petizione diretta all’Assessore all’Ambiente Regione Emilia-Romagna

Annunci