Café Scientifique 2014

Café Scientifique! 2014

 Riparte anche quest’anno a Bologna Café Scientifique!, rassegna di aperitivi scientifici in cui ricercatori nelle più diverse discipline delle scienze naturali presenteranno al pubblico un aspetto peculiare delle loro ricerche in un contesto del tutto informale.

Gli incontri si svolgeranno per sette giovedì in orario aperitivo (18.30) e la location di quest’anno sarà il Caffè La Gazzetta (Via Zamboni, 26), a fianco del Teatro Comunale, nel cuore della cittadella universitaria di Bologna.

Si inizierà il 30 gennaio con  Lisa Signorile (National Geographic Italia), che racconterà le bizzarre storie di animali che hanno portato, ad esempio, i coccodrilli ad abitare la Puglia.

Giovedì 13 febbraio sarà la volta di Mauro Mandrioli (Università di Modena) e Mariagrazia Portera (Università di Firenze), che in un inconsueto dialogo tra scienza e filosofia presenteranno l’evoluzione della bellezza.

Il 27 febbraio Marco Galaverni (ISPRA) racconterà invece i segreti della scelta di coppia in lupi ed altri animali (uomo compreso), mentre giovedì 13 marzo Serena Ceola (Università di Bologna) parlerà della salute degli ecosistemi fluviali.

Il 27 marzo con Stefano Mazzotti (Museo di Storia Naturale di Ferrara) ci condurrà in un viaggio all’esplorazione della biodiversità alla ricerca di nuove specie.

Si concluderà il 10 aprile per parlare delle ultime sorprese riservate dall’uomo di Neanderthal con Serena Tucci (Università di Ferrara).

A moderare (o meglio, ad animare) gli interventi sarà Sara Branchini (Centro Antartide).

Ogni Café si chiuderà con la presentazione multimediale di un progetto di conservazione targato WWF.

Inoltre, grazie all’apposita Café Scientifique Card, il sabato successivo i partecipanti potranno entrare gratuitamente alla serata musicale organizzata presso il famoso locale La Scuderia (ore 22, Piazza Verdi 2).                                                            

 E con l’arrivo della primavera, giovedì 24 aprile Café Scientifique! si trasforma in un aperitivo all’aperto. Ai bordi dello stagno delle Orchidee dei Giardini Margherita (già stagno didattico), Fausto Bonafede ci parlerà dei cambiamenti climatici scritti nelle piante d’alta quota.

L’iniziativa, giunta alla seconda edizione, è organizzata dal WWF Bologna insieme ad un gruppo di dottorandi delle Università di Bologna e Roma 3, con il patrocinio del Quartiere San Vitale.

Il costo dell’aperitivo, che include la Café Scientifique! Card, sarà di €5, di cui €1 verrà devoluto ai progetti del WWF Bologna nell’Oasi del Molino Grande.

 

Programma:

 

Giovedì 30 gennaio:

Lisa Signorile

“Il viaggio e la necessità. Migrazioni di animali su continenti alla deriva”

 

Giovedì 13 febbraio:

Mauro Mandrioli & Mariagrazia Portera

“L’evoluzione della bellezza”

 

Giovedì 27 febbraio:

Marco Galaverni

“Cosa rende un lupo sexy? Viaggio nella biochimica dell’attrazione”

 

Giovedì 13 marzo:

Serena Ceola

“Quanto beve il fiume? I bisogni e i rischi nascosti degli ecosistemi fluviali”

 

Giovedì 27 marzo:

Stefano Mazzotti

“Esploratori di biodiversità. Storia e attualità nella ricerca di nuove specie”

 

Giovedì 10 aprile:

Serena Tucci

“Neanderthal gossip: storie di nuovi genomi e di amori proibiti”

 

Giovedì 24 aprile – special edition Café ai Giardini:

Fausto Bonfede con Michele Vignodelli

“Il clima scritto nei fiori. La risposta della flora in alta quota ai cambiamenti climatici”

Ecco com’è andata

Annunci